Per l’orologeria, l’onore della presenza nella prima Enciclopedia di Diderot e D’Alambert

L’enciclopedia di Diderot e D’Alambert ha celebrato, dalla sua prima edizione, l’arte orologiera ginevrina: «La fabrique qui fleurit le plus à Genève est celle de l’horlogerie. Elle occupe plus de 5’000 personnes, c’est-à-dire plus de la cinquième partie des citoyens. » (trad: L’industria più fiorente di Ginevra è l’orologeria. Impiega più di 5.000 persone, ovvero un quinto della popolazione).

Addirittura un volume intero dell’enciclopedia fu dedicato all’orologeria: tavole dettagliate illustravano anche graficamente gli aspetti tecnici del funzionamento del meccanismo dell’orologio e della realizzazione di complicazioni quali la suoneria o la ripetizione dei quarti.

hausmann

Una rassegna di differenti tipologie di scappamento

hausmann

Il dettaglio di una macchina per la fresatura dei piani di ruota

hausmann

La complessità di un meccanismo con ripetizione à la Stacden

hausmann

Moderna copertina del libro dedicato all'orologeria dell'Enciclopedia

Tags: Breguet Lo sapevi che... Patek Philippe Storia dell'orologio