IWC Portoghese un’icona di stile dell’arte orologiera

Anno 1929: si abbatte prima negli Stati Uniti e successivamente sull’intero globo, una gravissima crisi economica destinata a cambiare le sorti di tutto il Novecento.
Le industrie, anche quelle orologiere, vivono un momento di grande depressione, ma sul finire degli anni Trenta, alla porta della Manifattura IWC, bussano due rivenditori di orologi provenienti dal Portogallo che commissionano alla Casa quello che poi sarebbe diventato il leggendario Portugieser.
Rodriguez e Teixeira chiedono alla Maison ginevrina di realizzare un orologio da polso che fosse robusto, preciso (con la stessa precisione di marcia dei cronometri da marina) e con un quadrante di grandi dimensioni che ne consentisse una facile e immediata lettura.
IWC accetta di buon grado la richiesta e realizza un orologio dalla cassa d’acciaio più grande rispetto alla media, inserendovi all’interno il movimento meccanico da tasca migliore tra quelli in produzione: il calibro 74. Nasce così il Portugieser, un’icona di stile dell’arte orologiera con il suo design inconfondibile e senza tempo caratterizzato da numeri arabi semplici, minuteria “chemin de fer” e un quadrante perfettamente equilibrato.
Sin dall’inizio si presenta come un orologio pionieristico dal punto di vista tecnico ed estetico: il calibro da tasca infatti segnava un nuovo traguardo in fatto di precisione grazie alle dimensioni maggiori del bilanciere, mentre la cassa si distingue per forma e grandezza da quelle prodotte in quel periodo prevalentemente di forma rettangolare e in stile Art Déco.

  • Il Portugieser Chronograph

    Il Portugieser Chronograph vanta un primato importante: nel 1998 fu il primo orologio della famiglia Portugieser con il quale si poteva contemporaneamente leggere e cronometrare il tempo.
    Si presenta con una cassa grande, come vuole lo stile “portoghese”, ma che si adatta perfettamente ai polsi maschili e femminili. Il quadrante, di facile lettura e dotato di una scala graduata circolare, racchiude in sé tutti quegli elementi che fanno di questo orologio un vero esempio di eleganza e funzionalità: i contatori sono incassati, i numeri arabi sono applicati e le lancette a gladio delle ore e dei minuti ben proporzionate.
    Un look ricercato ed elegante per tutte e quattro le versioni: quadrante argenté con lancette oro o azzurrate, quadrante blu, quadrante color ardoise con finitura soleil.

    vista frontale Portugieser Chronograph fondale bianco lancette oro

  • Il Portugieser Chronograph Classic

    Il Portugieser Chronograph Classic riprende nelle forme i già i leggendari modelli IWC degli anni Trenta e lo stile classico ed equilibrato tipico di questa famiglia viene ulteriormente sottolineato dal quadrante minimalista. Il calibro di manifattura 89361 consente al Portugieser Chronograph Classic di cronometrare tempi fino a 12 ore, visualizzandoli su un quadrante interno.

  • Il Portugieser Automatic

    Un modello che ha conosciuto un grande successo nella famiglia Portugieser è sicuramente l’Automatic per il suo design bilanciato e fedele all’estetica degli orologi degli anni Trenta. Con riserva di carica di 7 giorni grazie al leggendario sistema di ricarica automatica Pellaton, invenzione brevettata più di 60 anni fa e che rimane tutt’oggi innovativa: un sistema di ricarica bidirezionale che grazie a degli ingranaggi invertitori, fa sì che la ricarica avvenga in entrambi i sensi.

  • Portugieser Perpetual Calendar

    Un elegante segnatempo che esaudisce tutti i desideri: calendario perpetuo con indicazione di data, giorno della settimana, mese, anno a quattro cifre e fasi lunari. L’indicazione delle fasi lunari è così precisa da dover essere corretto di un giorno solo ogni 577,5 anni. Il Portugieser Perpetual Calendar è capace di emozionare grazie alle indicazioni delle fasi lunari, realizzate dai designers di IWC: un cielo notturno nel quale la luna e le stelle sembrano esser sospese nello spazio. Un capolavoro dell’arte orologiera sia in termini estetici che tecnici grazie alla sua tipica cassa che consente di poter sviluppare ogni desiderio, basti pensare che proprio la cassa portoghese è quella sulla quale la manifattura sviluppa le complicazioni più importanti, quali tourbillon, ripetizione minuti, fino alla grande complicazione che coniuga calendario perpetuo, ripetizione minuti e cronografo.

L’anniversario di IWC: 2018 anno dei 150 anni

Nel 2018 IWC ha festeggiato il suo 150° anniversario e ha voluto celebrarlo presentando al SIHH cinque edizioni limitate realizzate sulla cassa più celebre della manifattura, quella Portugieser.

I cinque segnatempo della collezione “150 Years”, unici nel loro design sono accomunati da quadranti bianchi o blu realizzati con un procedimento di laccatura molto complesso, per cui al quadrante vengono applicati fino a dodici strati di lacca pregiata che viene stampata più volte, dopo aver lucidato e spazzolato la superficie. Ogni orologio presenta il logo creato appositamente in occasione dell’anniversario o in forma di medaglione o di incisione, e un cinturino in pelle di alligatore nero. Anche le lancette seguono cromaticamente il leit-motiv della collezione e si presentano o in versione azzurrata su quadrante bianco o rodiate su quadrante blu.
Tra tutti, un posto d’eccezione lo occupa il Portugieser Constant-Force Tourbillon Edition «150 Years», uno dei pezzi tecnicamente più sofisticati dell’intera collezione, che combina per la prima volta un tourbillon a forza costante con un’indicazione semplice delle fasi lunari.

Un’occasione speciale anche presentare il Portugieser Perpetual Calendar Tourbillon Edition «150 Years» per cui IWC Schaffhausen propone un abbinamento inedito: calendario perpetuo e tourbillon nello stesso quadrante. A far coesistere le due complicazioni è il nuovo calibro di manifattura IWC 51950, basato sul calibro base 51900 ma con l’aggiunta del calendario perpetuo.
Nell’ambito della collezione commemorativa, la manifattura lancia anche un Portugieser Perpetual Calendar nel tipico design dell’anniversario e un Portugieser Chronograph con calibro di manifattura IWC.

Nuove complicazioni e nuovi movimenti per un orologio iconico e senza tempo.

Tags: