Buon 2018… secondo anno del ciclo degli anni bisestili

Il 1 gennaio è, per gli appassionati di orologi, il giorno dei calendari perpetui.

Questi orologi sono infatti in grado di distinguere fra gli anni convenzionali e quelli bisestili, tenendo il conto su un ciclo di 4 anni. E segnalano di quale anno si tratti con una apposita affissione sul quadrante. Il meccanismo sottostante è complesso almeno quanto lo è la logica di calcolo degli anni bisestili e delle relative eccezioni… Ma ve lo abbiamo già raccontato qui. 

Il 2018 è il secondo anno di questo ciclo, iniziato nel 2017 a seguito dell’ultimo anno bisestile, il 2016.

Per questo, nel calendario perpetuo Patek Philippe 5327R in fotografia, la lancetta piccola del sotto-quadrante di destra dei mesi è appena entrata nel settore del 2. In questo caso, l’affissione del numero dell’anno è analogica e non digitale: la lancetta impiegherà quindi un intero anno per percorrere il quarto di giro corrispondente al secondo anno del ciclo degli anni bisestili. In data 1 gennaio, come in fotografia, è quindi solamente all’inizio di questo percorso.

Buon anno da tutti noi!

20171220_182530

Tags: