GLI OROLOGI CARTIER

LA STORIA DI CARTIER

La storia di Cartier ha inizio nel ’900 con il primo orologio da polso maschile, il Santos de Cartier, realizzato per l’aviatore Santos-Dumont. Successivamente il marchio Cartier diviene icona dell’orologio femminile, per i suoi orologi di piccole dimensioni, che ben si adattano ai polsi femminili, e dalle forme eleganti e mai scontate, spesso lontane dalla geometria del cerchio tipico degli orologi.

Al gusto estetico si aggiunge la qualità del prodotto. La Manifattura Cartier, situata sulle montagne del Giura, riunisce tutti i savoir-faire dell’orologeria: 175 mestieri organizzati nelle tre divisioni dedicate allo sviluppo, alla produzione ed al servizio clienti. Al suo interno, l’Atelier Tradition garantisce la riparazione di qualsiasi orologio Cartier indipendentemente dalla condizione o dall’età, ricorrendo ai mestieri e agli strumenti tradizionali dell’orologeria.

LO STILE CARTIER

Gli orologi Cartier si contraddistinguono sia per uno stile unico che per una serie di caratteristiche emblematiche: il cabochon blu delle corone di carica, le lancette in acciaio azzurrato, i numeri romani e la minuteria la cui forma evoca i binari della ferrovia (in francese, “chemin de fer”). A questi elementi, si aggiunge la firma segreta concepita all’inizio del XX secolo per scoraggiare ed evitare qualsiasi tentativo di falsificazione, tale firma si nasconde all’interno di uno dei dodici numeri romani del quadrante.

SANTOS DE CARTIER

La storia dell’orologio Santos nasce da un’amicizia e porta a un’incredibile invenzione.
Nel 1904 il celebre aviatore brasiliano Alberto Santos Dumont commissiona all’amico Louis Cartier un orologio diverso da quelli che si mettono in tasca, per riuscire a leggere l’ora mentre è in volo. Così viene realizzato il primo orologio maschile per essere portato al polso. La forma geometrica e le viti a vista sono le caratteristiche salienti di quella che presto diverrà un’icona.

Panthère de Cartier: un gioiello prima che un orologio

Iconico orologio di Cartier, Panthère è un segnatempo dallo stile inimitabile e straordinario.

Panthère de Cartier raccoglie nella sua estetica tutte le caratteristiche della Maison: il polso viene avvolto da un morbido bracciale di piccole maglie, le forme geometriche vengono addolcite dagli angoli smussati,  la cassa di forma squadrata contiene il quadrante con numeri romani, la corona di forma ottagonale è impreziosita da uno zaffiro.

Tank Louis Cartier

Nel 1917 Louis Cartier stravolge le convenzioni, rivisitando il design dell’orologio e progettando un sistema di attacchi integrati alla cassa. Alla forma rotonda tipica dell’orologeria tradizionale predilige quella quadrata. Nasce così il Tank.

Calibre de Cartier

L’orologio Calibre de Cartier privilegia la potenza delle linee e l’impatto delle forme, apportando solidità e raffinatezza al tradizionale orologio di forma rotonda. Il segnatempo è animato dal movimento automatico 1904 MC realizzato dalla Manifattura Cartier.

Drive de Cartier

L’orologio Drive de Cartier rappresenta un’autentica dichiarazione di stile, maschile e moderna. La sua forma coussin sottolineata dalle curve tese, mette in risalto il design elegante e raffinato del segnatempo.

Ballon Bleu

Con l’orologio Ballon de Cartier, la Maison reinterpreta in modo del tutto inedito la forma rotonda tipica dell’orologeria tradizionale. Cartier immagina infatti una cassa dalla forma sagomata che sfoggia al suo interno una corona carica ornata di un cabochon blu.

La manutenzione di un orologio Cartier

Un orologio è dotato di un meccanismo interno composto da numerosi ingranaggi, incessantemente in movimento ed in contatto fra loro. Per questo, Cartier suggerisce di sottoporre ogni orologio ad una verifica ogni 4-5 anni, in funzione anche dell’affidabilità dell’orologio e delle condizioni in cui è stato utilizzato. In questo modo è possibile valutare l’esigenza di un intervento di revisione volto a pulire il meccanismo dagli olii lubrificanti, che negli anni fisiologicamente perdono di efficacia, a garantire l’impermeabilità della cassa e assicurare un ottimale funzionamento dell’orologio.
Per gli interventi di cambio pila, Cartier suggerisce di rivolgersi ad un Centro Assistenza autorizzato, che garantisca apparecchiature e strumenti necessari per svolgere l’intervento e competenze verificate per operare con la dovuta professionalità.
Per tutti gli orologi, ma in particolare nel caso in cui vengano utilizzati a contatto con l’acqua, Cartier suggerisce inoltre di verificare l’impermeabilità della cassa ogni anno. E’ sempre possibile richiedere il test gratuito di impermeabilità presso il Centro Assistenza Hausmann & Co.

Assistenza orologi

Offriamo un pacchetto completo di servizi, per ogni possibile esigenza del vostro orologio.
Revisione, ovvero riparazione completa di un orologio, che prevede lo smontaggio completo dell’orologio e del meccanismo al suo interno e la successiva riparazione di tutti i componenti che sono funzionali al buon funzionamento meccanico.
Regolazione o smagnetizzazione, per risolvere problemi di marcia irregolare. Sono interventi veloci da effettuare su meccanismi in buono stato di conservazione.
Cambi pila, realizzati con le cautele necessarie per un intervento che, seppur semplice, prevede l’apertura del fondo dell’orologio.
Lucidatura di cassa e bracciale, per far tornare a brillare come nuovo l’acciaio o l’oro dell’orologio.
Riparazioni o sostituzioni di bracciali e di altre parti estetiche dell’orologio, anche con l’eventuale supporto di artigiani orafi.
Cambio cinturino, ed eventuale ripristino di fibbie originali andate smarrite negli anni.
Incisioni personalizzate, per dediche speciali sull’orologio.
Test di impermeabilità, gratuito e suggerito ogni anno prima dell’estate!

PRENDI UN APPUNTAMENTO IN NEGOZIO O RICHIEDI INFORMAZIONI


Stories