Assistenza / I test finali di verifica

Al termine dell’assemblaggio si passa al banco di prova dell’impermeabilità a secco, misurando la variazione di pressione esercitata all’interno di una camera stagna.
Molto importante è anche il test di funzionalità, durante il quale l’orologio automatico viene posizionato per cinque giorni su un simulatore. Così il tecnico verifica l’efficienza del dispositivo di carica, mantenendo in movimento l’orologio per il tempo che, nella pratica, dovrebbe essere al polso del proprietario. Una volta stabilito il corretto funzionamento, si passa all’assemblaggio del bracciale, precedentemente lucidato, come la cassa, su una mola con diversi tipi di spazzole e di abrasivi a seconda del tipo di graffi, più profondi o meno.
Ora il nostro Rolex è finalmente pronto, perfettamente funzionante e con ogni parte a posto, accompagnato da una garanzia della durata di un anno fornita da Hausmann & Co. All’interno del fondello il tecnico incide un numero sequenziale (visibile solo con una lente), che viene annotato sugli appositi registri, per identificare l’orologio nel caso dovesse successivamente tornare in assistenza.