Francesco Hausmann parla di lusso, storia e artigianato con Il Tempo

5 dicembre 2016 | ,

Francesco Hausmann, amministratore del Gruppo Hausmann insieme a Benedetto Mauro, a colloquio con “Il Tempo”, per lo speciale orologi.

Quale peso ha essere tra i 5 più antichi rivenditori al mondo in questo periodo storico? «È un grandissimo onore e una grandissima responsabilità. È una consapevolezza che ti lega indissolubilmente alla missione di non permettere che questa magnifica narrazione che attraversa 3 secoli possa mai interrompersi».

Si parla di lusso, di storia, di artigianato. E per questo si discute del perchè preferire un orologio “classico” ai moderni orologi tecnologici come gli AppleWatch. «I magnifici prodotti tecnologici come quelli che cita non sono affatto incompatibili con l’orologeria di eccellenza – sostiene Francesco Hausmann-. La più bella fotografia d’autore non potrà mai declassare un quadro di Matisse. Anzi,lo valorizzerà se accostato con buongusto. L’alta orologeria è sì un’eccellenza tecnica ma,allo stesso tempo, è un’espressione di tali talenti artigianali che a mio avviso è molto più assimilabile all’arte che alla tecnologia».

Speciale-pag-03-1Per la lettura completa dell’articolo: Il Tempo – Speciale Orologi – pagina 3