Longines: l’orologio di Einstein

22 aprile 2015 | ,

Quello fra Albert Einstein e Longines è  un legame insospettabile, svelato da  Antiquorum, la famosa casa d’aste, che ha venduto a New York un orologio Longines in oro, appartenuto proprio al famoso fisico Albert Einstein.

L’orologio di Einstein è un elegante modello in oro datato 1929 che è diventato l’orologio Longines per il quale è stato pagato il prezzo più alto in un’asta nella storia della marca: è stato aggiudicato per la somma di 596.000 dollari. Sembra anche che Einstein possedesse un secondo orologio della manifattura svizzera: si tratta questa volta di un orologio Longines da tasca, prodotto nel 1943, che è esposto oggi al museo di Berna, in Svizzera.

L’orologio di Einstein è così interessante per la storia dell’orologieria (e per i collezionisti) perchè la Teoria della Relatività, della quale è autore, ha rivoluzionato la nostra capacità di comprendere la natura del tempo. Per Einstein, il tempo non è una dimensione assoluta: la durata di un evento, osservato da un viaggiatore in movimento ad alte velocità, è inferiore rispetto alla durata dello stesso evento osservato da un viaggiatore che sta fermo. In pratica il tempo rallenta via via che ci si avvicina alla velocità della luce: per noi che stiamo fermi, rispetto ad un ipotetico astronauta che viaggia ad una velocità prossima a quella della luce, il tempo passa più velocemente che per l’astronauta. In altre parole, il nostro orologio gira più in fretta.

Ma chissà, nella sua vita ordinaria da terrestre, che esclude spostamenti ad altissime velocità… Einstein deve aver apprezzato l’affidabile ticchettìo del suo Longines.