Premio Hausmann & Co.-Patek Philippe 2015 destinato all’Accademia delle Belle Arti di Roma

18 aprile 2015 |

“Si sa, il mondo delle accademie d’arte in Italia è poco dinamico, generalmente ingessato e spesso autoreferenziale. Purtroppo, aggiungiamo, considerato che le accademie dovrebbero essere luogo privilegiato per lo sviluppo della ricerca nelle pratiche artistiche contemporanee e la crescita delle nuove generazioni di artisti. Ma fortunatamente ci sono anche delle felici eccezioni. Una delle più antiche istituzioni italiane, l’Accademia di Belle Arti di Roma, ospiterà infatti la terza edizione del Premio Hausmann & Co. – Patek Philippe, nato dalla volontà – condivisa dalla storica gioielleria romana e dalla prestigiosa azienda svizzera di orologi di lusso – di premiare giovani talenti italiani che si sono distinti nelle proprie discipline, dalla musica all’ingegneria, dalla medicina all’arte. Quest’anno, il premio sarà riservato alle arti visive.”

Scegliamo le parole dell’articolo di Marta Pettinau sul ARTribune, per presentare il premio Hausmann & Co./Patek Philippe 2015, perchè trasmette la difficoltà di un settore che in Italia avrebbe tutte le carte in regola per sostenere la nostra economia, sia nel settore turistico che in quello del commercio, sul quale Hausmann & Co. e Patek Philippe credono e decidono di investire.

La scelta di destinazione del Premio per i giovani talenti nel 2015 è stata dettata anche dal prestigio che l’Accademia riveste nel nostro panorama culturale, essendo una delle più antiche d’Italia e del mondo ed avendo formato artisti, scenografi e professionisti per le arti visive di fama internazionale. Erede di una prestigiosa tradizione, l’Accademia di Belle Arti di Roma, prosegue la sua missione formativa coniugando la prassi e la ricerca intellettuale, proponendo un’ampia offerta didattica che spazia dalle discipline più antiche – quali la pittura, la scultura, la decorazione, la stampa d’arte – alle nuove tecnologie e ai linguaggi multimediali in una continua sperimentazione metodologica ed espressiva. Si preparano al premio giovani che potranno diventare artisti, esperti d’arte ed operatori culturali nel vasto settore della comunicazione visiva e delle arti figurative.

Per l’assegnazione del Premio Hausmann & Co. – Patek Philippe 2015, è stato da poco indetto un concorso di idee, al quale sono stati invitati a partecipare tutti gli studenti dell’Accademia con la presentazione di un’opera eseguita a tecnica libera, sia tradizionale, sia legata alle nuove tecnologie sul tema “L’orologio, ovvero, il Tempo e la sua misurazione”. Alla chiusura del bando, i giovani artisti verranno valutati da un’apposita giuria composta per l’occasione da alcuni docenti dell’Accademia, da giornalisti di settore, oltre che dai rappresentanti dei mecenati Hausmann & Co. e Patek Philippe Italia.

Per scoprire le opere ispirate dal tema del Tempo, gli artisti che hanno partecipato al bando e i vincitori bisognerà attendere il prossimo 4 giugno, dove le tre opere migliori saranno premiate nell’incantevole cornice dell’Istituto Nazionale di Studi Romani all’Aventino.

premio hausmann patek belle arti roma

Premio Hausmann & Co./Patek Philippe 2015 -Accademia di Belle Arti di Roma- comunicato stampa