SIHH 2015 trends #6: l’orologio suona con le ripetizioni minuti

9 febbraio 2015 | , ,

Nel settecento, i nobili signori insonni avevano difficoltà a leggere l’ora al buio, non era sempre facile accendere una candela. Per questo gli orologi a ripetizione ebbero tanto successo. E la ripetizione a minuti è il meccanismo più complesso da realizzare: necessita di una particolare camma in grado di “leggere” l’ora indicata nelle lancette fino a 15 minuti (suonati con i rintocchi acuti). Poi vi sono altre camme che rilevano i quarti d’ora (suonati con due rintocchi) e le ore (suonate con un rintocco grave).

Quest’anno A. Lange & Shöne propone lo Zeitwerk Minute Repeater, che rivisita i canoni della ripetizione miuti proponendo una ripetizione che “legge” l’ora con gli stessi criteri decimali dei nostri occhi: suona infatti i 10 minuti, anzichè i quarti. Effetto di questa moderna interpretazione della ripetizione è anche una più facile esecuzione meccanica, perchè la camma di lettura dei minuti ha un numero inferiore di denti rispetto a quella canonica, dovendone indicare un massimo di 10 anzichè di 15 minuti. La ripetizione si attiva con lo stile Lange: un pulsante alle ore 10 attiva il meccanismo, come nel Lange 1 permette la regolazione della grande data.

Alcuni accorgimenti meccanici permettono di coniugare l’indicazione digitale dell’ora dello Zeitwerk, meccanicamente complessa, con la ripetizione minuti: se dovesse scattare il minuto mentre il meccanismo di ripetizione è attivato, lo scatto dell’ora si blocca finchè i martelletti non hanno finito la loro azione. Un ulteriore meccanismo di sicurezza è predisposto relativamente alla carica: se non vi è carica sufficiente per la suonera,  la ripetizione non si attiva. Come anche se il pulsante non viene pigiato completamente: se la pressione non è sufficiente, la ripetizione non subisce alcuna richiesta di attivazione. Infine, mentre la ripetizione minuti è attivata, non è possibile estrarre la corona, che risulta meccanicamente bloccata. Tanta sicurezza tedesca attorno a questi 771 componenti!

Anche IWC, per celebrare la cassa Portoghese che quest’anno compie 75 anni, ha riproposto il suo meccanismo di ripetizione minuti. Il calibro è il 98950 per orologi da tasca per cacciatore, che riprende elementi stilistici dei primi calibri di F. A. Jones, fondatore di IWC. Il meccanismo è lo stesso ideato per la Grande Complicazione, con la quale IWC ha affermato la propria competenza meccanica.