Orologi e scrittori

22 agosto 2014 |

Il gusto per la scelta degli accessori è sempre stato elemento di differenziazione del proprio stile. Prova ne è il fatto che, un personaggio del calibro di James Joyce, è oggi ricordato anche per il vezzo di indossare più orologi allo stesso tempo, ciascuno impostato su un orario diverso. Oggi, questa esigenza può facilmente essere superata indossando un orologio dotato di GMT, che permette la lettura contemporanea di due fusi orari.

E’ un caso che fu proprio James Joyce ad ispirare Umberto Eco nella creazione di neologismi che consistono nell’unione ironica di due termini in una nuova parola che li esprima entrambi. Un esempio, calzante a quanto scriviamo, è l’oromogio = orologio che suona solo le ore tristi. In onore all’ispiratore, questi neologismi sono chiamati da Eco finneghisimi, con evidente richiamo all’opera di Joyce “Finnegan’s Wake”.

James Joyce

James Joyce