Artigianato tecnologico: i telefoni cellulari Vertu sono riusciti a unire la tecnologia con il calore della maestria dell’artigianato

31 luglio 2014 | ,

Avreste mai pensato che una azienda tecnologica potesse indicare questi come i passaggi fondamentali della propria storia?

  • Lavorazione a mano e dell’uso di materiali esotici, rari e naturalmente durevoli (1998)

  • Utilizzo delle viti degli orologi di precisione svizzeri (2000)

  • Perfezionamento del complesso processo di produzione del cristallo di zaffiro, creando il pezzo decorativo più grande al mondo: 69,25 carati (2001)

  • Messa a punto del “clic perfetto”, con infinita minuzia grazie all’ausilio di rubini sotto ogni tasto (2001)

Lo avrete capito, si tratta di Vertu.

Vertu punta ad offrire ai suoi clienti la migliore esperienza di telefonia mobile di lusso al mondo, combinando la maestria artigianale e materiali di qualità eccezionali con tecnologie innovative e servizi unici.

I suoi telefoni sono assemblati a mano da un unico artigiano, che appone la firma sulla scocca del telefono. Il savoir-faire dell’orologeria si è sposato con la ricerca tecnologica, permettendo di ottenere telefoni cellulari di avanguardia, raffinata estetica e indiscutibile utilità.

E’ carica di storia la fotocamera del nuovo Signature Touch: gli apparecchi Hasselblad erano infatti in dotazione per gli astronauti il 21 giugno 1969, quando misero per la prima volta piede sulla Luna.  Le macchine fotografiche, scelte per la loro fedeltà di rappresentazione dei colori e la nitidezza delle immagini, riportarono sulla Terra le immagini del nostro satellite che lasciarono a bocca aperta il mondo intero. La qualità di questi apparecchi è oggi disponibile in dimensioni ridottissime, sulla fotocamera da 13 MP con autofocus e doppio flash LED, sviluppata da Vertu in collaborazione con Hasselblad.

Piena di simbologia la suoneria disponibile per il suono del cellulare.  L’obiettivo del compositore, Mark Sayfritz (compositore, soundscaper, autore di musiche per il cinema), è stato quello di evocare il meglio dell’Inghilterra, in un modo che risulti allo stesso tempo autentico ed appassionante, e di presentare uno degli impianti sonori più all’avanguardia nel suo genere. mentre è al lavoro, un’idea si insinua in tutta la stanza e lui inizia ad appuntare annotazioni musicali. Il suo lavoro per Vertu prende vita grazie a un flautista della London Symphony Orchestra. Riprodotta in linea con le ultime forme di espressione sonora di Vertu, la composizione di Mark, “Birdsong”, diventa una traccia distintiva la cui purezza, trasparenza e intensità tradiscono le dimensioni del dispositivo. Con due speaker frontali, progettati in collaborazione con Bang & Olufsen, i più importanti esperti nel campo del suono e dei software di amplificazione stereo che garantiscono una riproduzione acustica di qualità superiore, il Signature Touch è in grado di offrire un’esperienza sonora assolutamente unica.

Anche la scocca dei cellulari è unica. Un orologiaio, di fronte alle specifiche tecniche di Vertu, ha scosso la testa dichiarando “non può essere fatto”. La domanda proveniva dal Designer Vertu Hutch Hutchison, che aveva in mente di realizzare lo schermo dei cellulari touch con una unica lastra di cristallo di zaffiro, materiale secondo solamente al diamante per forza. Questa sfida ha visto Vertu vittoriosa: è stato realizzato uno schermo unico in cristallo di zaffiro, senza alcuna inclusione, ultra-resistente ai graffi, grande a sufficienza per un telefono touch screen. Il nuovo modello Vertu Signature ha addirittura aumentato le dimensioni di questo cristallo di zaffiro, arrivando ad uno schermo di 4,7″ HD.

Ma, nonostante tutto questo, la vera unicità dei telefoni Vertu risiede nei servizi offerti. Venite a scoprirli in negozio.