Gérald Genta: il designer dell’orologeria moderna

29 ottobre 2013 | , , ,

La mano del designer Gérald Genta ha definito i tratti della “generazione” di orologi sportivi anni ’70. Orologi che ancora oggi, nelle versioni moderne, sono il sogno di molti appassionati collezionisti.

Fu Gérald Genta a disegnare il Nautilus, di Patek Philippe, il 222 di Vacheron Constantin, predecessore dell’attuale Overseas, il Royal Oak, di Audemar Piguet e l’Ingegneur, di IWC.

L’ulteriore particolarità che lega tre fra questi orologi è che ospitavano lo stesso movimento ultrapiatto di manifattura Jaeger-LeCoultre. Come tutti gli appassionati sanno, ci riferiamo al calibro JLC 920 ultra-thin, che sul Nautilus prendeva il nome 28-255, sul Vacheron Constantin il nome 1120, e sull’Audemar Piguet il 2121.

Scopri tutti i modelli sfogliando la gallery!