Le Grandi Complicazioni gemelle di A. Lange & Söhne: dal 1902 al SIHH 2013

5 agosto 2013 | ,

La Grande Complicazione da tasca A. Lange & Söhne n.42500, prodotta nel 1902 e fortunosamente rinvenuta nel 2001, è un orologio dotato di calendario perpetuo con indicazione lunare, cronografo rattrappante fly-back con possibilità di misurazione del quinto di secondo, ripetizione minuti e grande e piccola suoneria. Finito di restaurare dopo un intervento durato 9 anni, con 5.000 ore di lavoro, è oggi custodito nel museo di Dresda.

E’ chiaro il rimando a questo storico esemplare della Casa sassone nella Grande Complicazione da polso presentata quest’anno da A. Lange & Söhne al SIHH di Ginevra. Design chiaramente ispirato al n. 42550, la Grande Complicazione da polso ha le stesse funzioni, e la loro disposizione sul quadrante è decisamente similare.

Una curiosità? L’orgoglioso orologiaio che ha guidato l’intervento di restauro del n. 42550, Jan  Sliva, ha apposto la propria firma al suo capolavoro … tramite la posizione delle lancette adottata per le fotografie dell’orologio, fissate nella data, giorno, mese, fase di luna e distanza dall’anno bisestile del proprio compleanno!