Il lusso premia il talento: il premio Hausmann & Co. e Patek Philippe sulla stampa

18 giugno 2013 | ,

“Il lusso premia il talento”: in questo modo Il Messaggero di Roma presenta l’intervista a Francesco Hausmann, uno degli Amministratori del Gruppo Hausmann & Co. sul tema del mecenatismo.

Non possiamo restare in un giardino dorato, dobbiamo sostenere l’arte e la cultura“: questa la sintesi del pensiero retrostante l’istituzione di un premio a sostegno dei talenti, che quest’anno è stato rivolto ai giovani diplomandi dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Per il futuro, nuovi obiettivi sono già stati individuati: dal sostegno alla ricerca oncologica pediatrica agli studenti più meritevoli dell’università La Sapienza. Un nuovo rilancio del mecenatismo.
Per leggere l’intero articolo: Articolo Il Messaggero 13 giugno 2013

Quando l’alta orologeria aiuta i giovani musicisti“: titola così il Corriere della Sera, ripercorrendo lo storico legame fra l’orologeria Hausmann & Co. e l’arte. “L’arte del Tempo diventa l’occasione per assaporare il Tempo dell’Arte”: proprio partendo da “quest’amore per il bello, la storia, la cultura, quest’anno l’azienda, insieme a Patek Philippe, ha deciso di investire in un progetto giovani”, volto all’assegnazione ai tre finalisti di borse di studio in denaro ai diplomandi della Scuola di Composizione di Santa Cecilia per proseguire il proprio percorso formativo ed un orologio Hausmann & Co. con una incisione personalizzata.