“L’orologio che ella si compiacque affidarci per ripararlo”: conversazioni fra gentiluomini conservate dalla carta

12 maggio 2013 |

“L’orologio che ella si compiacque affidarci per ripararlo”: formule di cortesia di inizio secolo, che esprimono il riguardo che la nostra Orologeria ha sempre avuto per la propria clientela.

L’eleganza della carta pre-stampata, per ovviare all’esigenza di scrivere a mano le comunicazioni.

Una conversazione dal tono arcaico fra “Illustrissimi” e “Devotissimi”.

Conservare memoria, per non perdere le buone abitudini. Ancora oggi.

Preventivo riparazione_inizio 900_small