Storici come i nostri clienti: Hausmann & Co. e le Ferrovie Italiane

30 aprile 2013 |

Le società ferroviarie sono organizzazioni naturalmente orientate alla precisione oraria.
Per questo, a inizio secolo, le Ferrovie italiane si rivolsero ad Hausmann & Co. per la manutenzione degli orologi presenti su numerose linee ferroviarie: la misurazione del tempo era infatti di primaria importanza non solo nelle stazioni principali, ma anche in tutte quelle fermate secondarie che tanta importanza assumevano per una puntuale gestione ordinata del traffico ferroviario.

Risale al 1904 il contratto con la società Strade Ferrate del Mediterraneo per la manutenzione degli orologi esistenti sulle linee ferroviarie che fanno capo all’Ispettorato di Roma. Fanno parte di questo accordo diverse tipologie di orologi, descritte nei documenti di analisi del loro stato di conservazione:

  • da torre
  • a più mostre (due o tre, tipicamente)
  • da tasca
  • regolatori
  • a muro
  • “comuni” ad una molla
  • da controlleria

In fase di avvio del programma di lavori, su un quaderno è stato riportato in bella calligrafia l’elenco complessivo degli orologi facenti capo alle diverse linee oggetto di manutenzione, con descrizione della dotazione di ogni singola stazione.